Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#CrotonePisa | Modesto: “La vittoria? Bella, brutta o sporca. L’importante è vincere”

Michele Affidato- Banner News

#CrotonePisa | Una sola motivazione quella della squadra di Francesco Modesto: vincere. Il gruppo, ha detto, è unito e ha voglia di rivalsa. Domani, sul campo, la capolista, affermazione di questo campionato con sei vittorie e un solo pareggio. Intanto i Nazionali sono rientrati a Crotone, e si sono inseriti bene negli allenamenti: solo Nedelcearu ha avuto qualche problema all’inizio, ma poi ha recuperato.

 “Il Pisa è una squadra dove i risultati sono frutto di tutto – ha dichiarato il tecnico rossoblù Francesco Modesto –  loro prendono pochi goal, realizzano tanti goal, è una squadra dinamica e sta dimostrando un valore grande,  e sappiamo che tipo di squadra  andremo ad affrontare. L’attenzione deve essere massima con una squadra forte in tutti i reparti“.

C’è rammarico di non aver portato a casa i tre punti dal match con l’Ascoli:La benedetta vittoria non è arrivata, ha fatto male aver pareggiato all’ultimo secondo. Peccato perché è un risultato che i ragazzi volevano a tutti i costi. Nel calcio le difficoltà ci sono,  ogni singolo giocatore deve dare il massimo in qualsiai punto del campo si trovi. Le difficoltà, dunque, ci saranno sempre, però  vogliamo la vittoria. Bella, pulita, sporca? L’importante che arrivi per una sorta di mentalità di squadra e libertà mentale che qualcuno non ha, l’autostima è quello che a volte manca. Poi è normale che non dobbiamo farci trascinare dagli eventi“.

Contro il forte avversario, la capolista del campionato di Serie B, le motivazioni devono essere alte. Non solo per riscattare i risultati negativi, ma per il proseguo del torno: “Alibi zero, ho a disposizione una rosa di professionisti, chi ha la possibilità di fare una partita del genere deve avere stimoli”. E sulla difesa, ha detto: “Se vi sono problemi, ho difensori che comunque hanno già giocato. Cuomo sta bene , Mondonico lo abbiamo visto giocare, c’è Vicentin, chi può interpretare i ruoli li abbiamo“.

Sui possibili  spostamenti di ruolo, ha concluso: “Tutto sta alla voglia che uno ha di interpretare il ruolo, giocare liberi di testa. L’episodio può farti cambiare marcia in partita ? Si. È così. Ma io sono fiducioso ma poi vedremo, la partita può raccontarti tante cose. Il possesso palla non lo voglio. Voglio andare diritto verso la porta. A volte la profondità non la trovi con uno o due giocatori, a Benali ad esempio  piace giocare con la palla tra i piedi, non posso chiedergli di andare in profondità. Lui ha più palleggio. Se ho giocatori che hanno più profondità devono saper sfruttare l’attacco diretto. Cosa dobbiamo fare di bene domani? Bene nell’attenzione, e sopratutto sulla fase difensiva. Anche in quella realizzativa, dobbiamo essere più furbi“.

 

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS