Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#CrotoneNapoli 0-4 | Mister Stroppa: «Non molliamo, questa squadra si può salvare alla grande»

Michele Affidato- Banner News

Serie A – Niente da fare ancora per il Crotone di Giovanni Stroppa che rimane a secco nella decima giornata di campionato. Solo due punti per la squadra rossoblù con la terza sconfitta consecutiva, solo sei goal realizzati e ancora senza una vittoria. Il Napoli raggiunge la Juventus a quota venti punti, sbancando lo Scida con 4 goal. Affaticamento al polpaccio sinistro per Benali , le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni

«Credo che l’espulsione che considero ingiusta credo che abbia condizionato – ha dichiarato il tecnico Giovanni Stroppacon un uomo in meno, c’era tanto da correre in undici contro undici, l’uomo in meno ci ha sicuramente tolto dei riferimenti, anche se qualcosa abbiamo fatto, ma molto molto più difficile. Da poco prima l’espulsione credo che la squadra ha fatto un’ottima partita, partita determinata, con la cattiveria giusta, ha tenuto molto bene il campo, ha creato, ha rischiato il minimo e da questa invenzione di Insigne è diventata una partita in salita, ma di sicuro la squadra ha dimostrato motivazioni forti fin lì.

Il terreno era pesante ma credo in perfette condizioni, si poteva giocare a calcio. Ci mettiamo alle spalle un pre campionato, con dieci partite molto difficile, se non impossibili sulla carta, abbiamo dimostrato e lo ribadisco e voglio farmi anche portavoce della squadra che noi in questo campionato ci vogliamo stare e la squadra ha dimostrato di saperci stare. Non vogliamo mollare, perchè la cosa più difficile in questo momento è avere solo due punti e ultimi in classifica. Credere in quello che si può fare, ma di sicuro è alla portata, quindi io per primo voglio metterci la faccia e dire che questa squadra si può salvare alla grande».

Sulla difesa della squadra, ha così risposto: 

«Io magari guardo l’altra faccia della medaglia, al di là dei goal che abbiamo preso dopo, sono mancate le misure, eravamo in inferiorità numerica, di fronte avevamo una squadra che ti poteva muovere e ti poteva mettere in difficoltà. I goal che abbiamo preso era una cosa che poteva essere preventivabile, ma un certo Insigne che nelle corde ha quella qualità diverse rispetto a qualche altro giocatore ci ha puniti. Al di la dei goal presi punto il dito sul fatto che magari le occasioni che creiamo, e oggi almeno un paio nitide, le dobbiamo mettere dentro. Crotone sfortunato? No, non credo nella sfortuna. Quando sei lì davanti bisogna fare goal. Bisogna mettere più qualità, quello che la squadra. Una squadra che arriva lì davanti ha le qualità. Manca il quid in pià. Spero da sabato in poi». 

Danilo Ruberto


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS