Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneMonza | All’Ezio Scida obiettivo tre punti per i brianzoli

Foto: AcMonza.It
Michele Affidato- Banner News

Qui Monza | La trasferta in terra crotonese è vissuta dal Monza come la giusta opportunità per agganciare le zone alte della classifica e scacciare via definitivamente le scorie delle due rovinose trasferte di Pisa e Lecce. Dopo la vittoria di misura contro l’Alessandria (terzo 1-0 stagionale ndr) decisa dal ‘Flaco’ Andrea Colpani, i biancorossi di Giovanni Stroppa hanno dovuto fare i conti ancora una volta con una partita vinta di misura, ma caratterizzata da poche conclusioni verso lo specchio: il Monza ha infatti segnato con l’unico tiro nello specchio della partita. In casa biancorossa c’è grande soddisfazione per il risultato ottenuto, che riduce la distanza dal terzo posto a soli 3 punti, ma allo stesso tempo c’è apprensione per la scarsa vena realizzativa della squadra.

Con 10 gol fatti i biancorossi sono infatti il terzo peggior attacco della Serie B, alle spalle di Pordenone e Vicenza: un dato che si spiega con l’assenza di un vero attaccante d’area di rigore. Se il danese Christian Gytkjaer, numero nove, ha uno score realizzativo decisamente deficitario (una sola rete in 514 minuti giocati) e il colpo estivo Andrea Favilli resterà fermo ai box almeno fino a gennaio, l’intero reparto offensivo è oggetto di una sperimentazione costante. Nelle ultime gare hanno ricoperto ruoli offensivi diversi giocatori della rosa: Mattia Valoti, Samuele Vignato, Marco D’Alessandro e Andrea Colpani.

Dato che fa sorridere, invece, è la solidità difensiva: i biancorossi non hanno subito gol in 6 gare delle 11 totali e con 9 gol subiti sono la seconda miglior difesa del torneo, alle spalle di Perugia e Benevento (8). Cruciali in questo senso i reintegri nell’undici iniziale di Gabriel Paletta e Lorenzo Pirola, tra i migliori in campo nella gara contro l’Alessandria. Se con 13 punti nelle prime 5 partite interne di questo campionato, i brianzoli non hanno mai fatto meglio a questo punto della stagione in gare casalinghe nella loro storia in Serie B, in trasferta la musica è diversa con soli 4 punti ottenuti su 18 disponibili (pareggio contro squadre come Reggina, SPAL, Parma, Vicenza; sconfitta contro Pisa e Lecce).

L’ultima vittoria in trasferta risale infatti al 7 maggio 2021, proprio in terra calabrese, contro il Cosenza (0-3 con gol di Balotelli, D’Errico e Diaw): da lì 4 pareggi e 4 sconfitte tra Campionato, Playoff e Coppa Italia. Sarà una partita storica quella dell’Ezio Scida, con il ritorno di Giovanni Stroppa, dopo le 90 panchine e la promozione in Serie A nella stagione 2019-2020. Altri ex-squali sono Luca Marrone, Mario Sampirisi, Pedro Pereira e Andrea Barberis: per loro si tratta della prima volta in assoluto a Crotone da biancorossi. Le assenze per infortunio saranno diverse: se Luca Mazzitelli e Dany Mota Carvalho si sono aggregati al gruppo solamente nelle ultime sedute e sono in dubbio, per la trasferta in terra calabrese il Monza, salvo eventuali forfait dell’ultima ora, dovrà rinunciare sicuramente a Eugenio Lamanna, Matteo Scozzarella, Antonino Barillà e Andrea Favilli.

Non vi saranno giocatori squalificati, mentre l’unico diffidato è il centrocampista Luca Mazzitelli. Notevole, infine, sarà l’appoggio della Curva Davide Pieri e dei sostenitori biancorossi, con l’attesa di più di un centinaio di sostenitori, che appoggeranno la squadra ed affronteranno la seconda trasferta più lunga dell’intera cadetteria: 1.155 km all’insegna dell’eterno amore verso i Bagaj.

Simone Schillaci

Monza-News.It

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO