Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

Coppa Italia

#CrotoneMonopoli 3-2 | Lerda: “Ci tenevamo a superare il turno. Catanzaro? Una delle gare dell’anno”

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneMonopoli 3-2 | Un passaggio del turno da ottenere per onorare la competizione, anche se in una gara dove gli squali hanno dato ampio spazio a chi ha giocato meno. Franco Lerda può sorridere per il passaggio del turno conseguito contro il Monopoli.

A fine gara, in sala stampa, lo stesso allenatore degli squali ha analizzato la gara e il suo epilogo finale.

“Lo abbiamo detto che ci tenevamo a passare il turno, lo abbiamo fatto e sono contento. Hanno esordito quattro ragazzi della Primavera, uno di questi ha fatto il gol vittoria. Ha giocato anche chi in campionato ha trovato meno spazio. Hanno avuto l’atteggiamento giusto, hanno fatto minutaggio e gara. Vincere è importante, quando si tratta della maglia che indossiamo bisogna avere sempre massimo rispetto. Si può anche non vincere ma bisogna sempre dare il massimo”.

Alla rete di Cantisani la panchina è corsa verso l’autore della rete, segno che c’è un gruppo coeso e affiatato.

“E’ molto importante. Il campionato è molto lungo. Quando dico che abbiamo bisogno di tutti non è per dire delle frasi fatte. Andiamo avanti, affronteremo il terzo turno ma ancora non sappiamo contro chi, dovevamo superare il turno e lo abbiamo fatto. Ora la testa è rivolta alla gara di domenica, una delle gare dell’anno nella quale teniamo a fare bene”.

Una gara che al di là del risultato ha visto un buon Crotone.

“Abbiamo preparato la gara in sole due giorni, siamo scesi in campo in maniera differente, è bastato poco per avere un organizzazione sufficiente. Siamo passati in doppio vantaggio e abbiamo subito la rimonta del Monopoli che aveva diversi ragazzi che giocano di solito alla domenica. Abbiamo sofferto, nei minuti finali e nei supplementari la condizione si fa sentire. I ragazzi della Primavera hanno dato un grosso contributo, non era facile neppure per loro. Sono questi segnali significativi ed importanti”.

Una squadra, non solo con seconde linee ma anche sperimentale.

“Oggi parlando di numeri giocavamo con tre difensori centrali. Per come eravamo messi e per come era posizionato il Monopoli credo che fosse più giusto giocare in questa maniera. Rojas e Panico hanno fatto gli interni, le mezz’ali di un centrocampo a tre che ha visto Vitale presente nel primo tempo e nella ripresa Giannotti. Avevamo due punte di ruolo fisiche e due esterni. Panico aveva maggior campo da coprire ma lo può fare anche se lui gioca in genere più vicino alla porta, hanno fatto bene tutti alla fine”.

L.V.


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN Coppa Italia