Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#CrotoneLazio | Stroppa: «La squadra è viva, dobbiamo essere più incisivi»

Michele Affidato- Banner News

Ritorna in campo il Crotone di mister Giovanni Stroppa dopo il prezioso pareggio ottenuto nell’ultima trasferta di Torino. La squadra rossoblu, ancora a secco di successi, dovrà capitalizzare al massimo la gara contro la Lazio allenata da mister Simone Inzaghi. A presentare questa sfida è stato il tecnico Giovanni Stroppa.

«Non abbiamo potuto lavorare al meglio non solo per la Nazionale ma anche per alcuni calciatori acciaccati. Ci siamo allenati poco con tutti i calciatori a disposizione».

Dopo il pareggio in casa del Torino sul cammino del Crotone ci sarà ora la Lazio, altro avversario da non sottovalutare.

«Siamo sulla strada giusta, finalmente siamo usciti dal campo senza prendere gol, un dato importante al quale però bisogna dare un seguito. La squadra ha una buona idea di calcio ma non basta perchè bisogna fare punti».

Il tecnico contro i biancocelesti dovrà fare conto ancora con diversi infortuni.

«Valuteremo le condizioni di Reca e Benali nelle prossime ore, vedremo se richiarli. Benali non si è mai allenato con la squadra ha un solo allenamento nelle gambe. Luperto squalficato? Penso che sarà sostituito da uno tra Cuomo e Golemic, posso però dire che Djidji sta crescendo».

Il tecnico si soffermo sulla Lazio.

«Sono una delle squadre più complete del campionato, hanno alcune assenze, ma hanno un’identità forte. Inzaghi è un mio amico, lo apprezzo, sta facendo cose straordinarie alla Lazio. Sono una squadra forte, tra le migliori di questa stagione».

Giovanni Stroppa ha potuto conoscere Simone Inzaghi anche come calciatore avendo militato con lui tra le fila del Piacenza.

«Sarà bello rivederlo, ho avuto la fortuna di apprezzarlo. Ci siamo visti in qualche raduno, sta dimostrando quello che di buono ha fatto in questi anni».

Un Crotone che attacca molto ma che continua a trovare alcune difficoltà nell’andare in rete con continuità. Il tecnico rossoblu ha però un suo pensiero ben preciso.

«Sicuramente bisogna lavorare, dobbiamo arrivare alle reti attraverso il lavoro, mettendo tanti uomini davanti alla porta. Credo che la squadra abbia espresso non solo una buona idea di calcio ma si sia presentata spesso davanti alla porta».

L.V.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS