Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#CrotoneJuventus 1-1 | Stroppa: «Un punto importante che concede fiducia alla squadra»

L’allenatore del Crotone analizza al termine della gara la prova de suoi ragazzi
Michele Affidato- Banner News

Pareggio all’Ezio Scida con il risultato di 1-1, un finale di gara che va a ricalcare quello dell’ultimo precedente in Serie A tra Crotone e Juventus. Ancora una volta protagonista l’attaccante Nwankwo Simy che per la seconda volta batte la difesa bianconera. Un risultato di parità che, ai punti, avrebbe visto il Crotone vincente alla luce delle occasioni create e del gioco espresso contro la compagine Campione d’Italia.

A prendere la parola al termine della sfida è stato il tecnico rossoblu Giovanni Stroppa che ha analizzato la gara.

«Guardando il calendario non mi sarei aspettato che il primo punto della stagione potesse arrivare contro la Juventus, si tratta però di un punto che la squadra ha meritato assolutamente, sono contento anche della prestazione perchè abbiamo dato messo in atto una prova di carattere e di grande coraggio, qualitativamente importante. Nelle ultime partite siamo usciti dai campi con risultati penalizzanti rispetto a quanto fatto dalla squadra, questa sera abbiamo smosso la classifica, ci teniamo questo punto, mi auguro che possa essere una chiave positiva per il proseguo della stagione».

Una squadra che ha dimostrato qualità soprattuto in attacco.

«Non sono contento dell’incapacità di concretizzare le azioni create però sono soddisfatto delle prove di Messias e Simy, hanno formulato una prestazione importante».

Buona prova in mezzo al campo anche di Cigarini…

«Sta arrivando al suo stato di forma, non ha fatto la preparazione, è arrivato con noi fuori condizione e quindi sta trovando anche la continuità con il lavoro quotidiano e settimanale, è di assoluto valore e a livello qualitativo è un valore aggiunto di questa squadra».

Contro il Sassuolo il tecnico non si era scoraggiato, ora inizia a raccogliere il frutto del lavoro svolto.

«Io la squadra la vedo lavorare, alcuni di questi ragazzi hanno fatto con me un percorso che va avanti da alcune stagioni, abbiamo un certa idea di gioco basata si certi concetti. Chi è arrivato in ritardo ha avuto altrettanto ritardo per essere messi in condizione, sono ragazzi bravi che vanno inseriti, possono avere una mentalità importante anche in allenamento».

Il tecnico, sul risultato di 1-1, aveva iniziato a pensare ad un eventuale vittoria.

«Ci ho pensato, sul gol annullato alla Juventus abbiamo però iniziato ad abbassarci, forse intimoriti, sicuramente non abbiamo fatto le cose che facevamo fino a pochi minuti prima».

Il Crotone sarà chiamato ad affrontare il Cagliari in trasferta, match della quanta giornata in programma all’ora di pranzo.

«Sicuramente ora servirà dare continuità di risultati, sono contento che le prestazioni fisiche siano diventate di un certo livello. Dovremo migliorare qualitativamente, nelle giocate e nella capacità di fare male in maniera individuale, questo campionato è bellissimo. Noi che arriviamo dalla Serie B, siamo una neopromossa, siamo stati capaci di affrontare la Juventus. Ora ci sarà la gara di Cagliari e poi dovremo affrontare l’Atalanta, sicuramente è bello potersi confrontare con avversari di così alto livello e soprattutto fare bella figura».

L.V.

 

 


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS