Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

Le interviste

#CrotoneFrosinone 2-0 | Vrenna: «Ancora non è finita, ho chiesto “dignità” alla squadra e all’allenatore»

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneFrosinone 2-0 | Prima vittoria del 2022 per il Crotone che torna al successo, risultato che mancava dal finale di dicembre 2021 quando gli squali vinsero all’Ezio Scida per 4-1 contro il Pordenone. Una vittoria meritata, che forse poteva essere anche più ampia nel finale.

A prendere la parola in sala stampa, al termine del match, è stato il presidente degli squali Gianni Vrenna. 

«Alla squadra e all’allenatore ho chiesto un finale di campionato dignitoso, ancora non è finita. Fin quando la matematica non ci darà per spacciati, il calcio è strano e può succedere di tutto. Intanto siamo fiduciosi, se si gioca con questa intensità e questa cattiveria rimaniamo una squadra capace di fare risultati su tutti i campi. Ci è girata male in casa contro l’Alessandria, un calcio di rigore sbagliato che avrebbe potuto darci qualche punto in più, ancora non è finita».

La speranza è quella che questa gara possa dare la scintilla giunta per raggiungere, quanto meno, gli spareggi Play-Out.

«Lo speriamo tutti, questa vittoria sarebbe importante se potesse dare lo slancio per far giungere dei risultati utili consecutivi, per sperare quanto meno negli spareggi».

Una squadra che sembra stata ricaricata dalle parole del Presidente.

«Quel che ho detto alla squadra è di scendere in campo dando il massimo e che in caso di retrocessione questa dovrà essere con dignità e non diventare terra di conquista per tutti».

Il numero uno del Crotone non si esprime sui gesti dei tifosi.

«In questo momento preferisco stare in silenzio, senza parlare con rabbia, parleremo a fine campionato. Ricucire lo strappo? Io non ho nessun problema con i tifosi, forse loro hanno problemi con la mia persona. Penso di non meritare questo per quanto ho dato al Crotone Calcio e alla città, non solo sotto l’aspetto calcistico ma anche per quanto fatto nel sociale. Lo strappo se esiste lo hanno voluto loro, io ho solo fatto una conferenza stampa. Sta diventando pesante la situazione. Se si pensa che con questo tipo di ostruzionismo si possa scalfirmi si sono sbagliati».

Mancano otto giornate alla fine del torneo.

«La corsa la dobbiamo fare su noi stessi e non sugli altri. Noi dobbiamo entrare in campo concentrati, partita per partita e pensare solo a noi stessi. Ci sono ancora 8 finali e speriamo da queste di trarne il meglio».

 

 

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 24/08/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN Le interviste