Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneFrosinone 1-0 | Il Crotone abbatte il Frosinone con un colpo mancino di Gomlet

Basta una rete per chiudere la pratica Frosinone. Stroppa dà spazio a chi ha giocato di meno

Serata calda allo Scida dove la neopromossa Crotone ospita il Frosinone.
I rossoblu dopo la vittoriosa trasferta di Livorno, e la promozione nella massima serie, tornando allo Scida per l’ultima in casa di questo campionato.
Mister Stroppa dà la possibilità a Festa e Gomelt di partire dal primo minuto lasciando a risposo Barberis e Cordaz, anche Gigliotti torna titolare al posto di Golemic. Seconda panchina consecutiva per Benali che lascia il suo posto a Crociata.
Simy in campo con la fascia da capitano.

Campionato che non ha più nulla da dire ma Stroppa vuole battere i record, il primo è la conquista del titolo di capocannoniere, classifica che Simy (20 gol) guida con una lunghezza di distanza da Iemmello (19 reti).
Tra gli ospiti due ritorni graditi allo Scida sono gli ex Ciano e Maiello che in terra pitagorica hanno lasciato un ottimo ricordo.

Da come le squadre sono entrate in campo non si direbbe proprio che si tratta di una partita di fine stagione. Il Frosinone parte con un pressing alto ma il Crotone comincia a far girare velocemente la palla e si posiziona già nella trequarti avversaria. Al terzo doppio calcio d’angolo consecutivo per i rossoblu, sul secondo il cross di Crociata viene salvato sulla linea da un difensore ciociaro.
Al 15esimo gol annullato al Crotone: Simy prende palla sulla trequarti e lancia Gerbo a destra, ill laterale fa partire uno dei suoi soliti cross su cui si avventa Molina e insacca, ma l’arbitro vede un fallo di Simy, molto discutibile, in area e annulla.
La partita si innervosisce e l’arbitro ha molto da fare, soprattutto a controllare le entrate un po’ scomposte dei calciatori del Frosinone.
Al 33esimo Crociata sfiora l’incrocio con un bel tiro a giro deviato in calcio d’angolo.

Passano due minuti e Messias trova Simy in aria il cui tiro a colpo sicuro viene deviato in angolo da un difensore.
Al 39esimo Molina ci prova dalla distanza con un bolide da più di trenta metri ma la palla si perde di pochissimo sopra la traversa.
Il Crotone continua a fare gioco e il Frosinone non riesce più a ripartire. I rossoblu sono sempre belli da vedere, anche se le occasioni non si concretizzano per errori nell’ultimo passaggio.
IL signor Di Martino assegna un minuto di recupero e proprio quando il quarto uomo alza la tabella, il Frosinone ha la prima palla gol ma sul tiro di Novakovich Cuomo ci mette il piede ed evita il gol. Passa meno di un minuto e sullo scadere è Salvi con un bel diagonale da fuori area a impegnare Festa.

Il primo tempo si conclude a reti bianche, con il Crotone che ha messo in campo tutta la sua qualità, nonostante le seconde fila, e il Frosinone che si è difeso con ordine e con un po’ di grinta. Pesa il gol annullato ingiustamente a Molina.
La ripresa comincia con due novità nella formazione rossoblu: Stroppa inserisce Barberis per Zanellato e Mustacchio per Gerbo.
Il secondo tempo comincia a ritmi più blandi rispetto al primo.
Al 53esimo Simy lanciato a rete, viene fermato per fuorigioco ma le perplessità ci sono tutte.

Stroppa fa un altra sostituzione inserendo Golemic al posto dell’ammonito Gigliotti.
La partita è molto spezzettata da continui falli e a farne le spese sono Cuomo, Messias e Molina che finiscono sul taccuino dell’arbitro.
Stroppa inserisce Benali per Crociata.

Al 71esimo Nesta fa la sua prima sostituzione inserendo Dionisi per Ciano.
La partita è diventata noiosa, le squadre non affondano più, ora sembra proprio una partita di fine stagione.
Quinta sostituzione per il Crotone con Mazzotta che prende il posto di Molina.

Benali al 79esimo viene ammonito e salterà l’ultima di campionato a Trapani, così come Molina.
All’80esimo il Crotone passa in vantaggio con Gomelt che recupera una respinta corta della difesa e fa partire il suo sinistro a pelo d’erba che si insacca nell’angolino.
Nesta gioca la carta Ardemagni al posto di NoNovakovich.

All’83esimo Gomlet si accascia a terra e deve entrare la barella. Dopo due minuti il mediano rientra facendo tirare un sospiro di sollievo ai rossoblu che già pensavano di dover terminare la partita in dieci.
Al 90esimo Messias fugge in contropiede e libera il suo sinistro a giro che sfiora il palo lontano.
Il signor Di Martino assegna 6 minuti di recupero.

La partita termina così con il Crotone che conquista i tre punti.
Pratica Frosinone risolta e ora passerella a Trapani.

Giatur

Tabellino:
Crotone (3-5-2).
Festa, Cuomo, Marrone, Gigliotti (Golemic 56′), Gerbo (Mustacchio 46′), Zanellato (Barberis 46′), Gomelt, Crociata (Benali 69′), Molina (Mazzotta 77′), Messias, Simy.
All. Stroppa
Frosinone (3-4-1-2):
Bardi, Brighenti, Ariaudo, Krajnic, Salvi, Maiello, Gori, Haas (Matarese 83′), Paganini, Ciano (Dionisi 71′), Novakovic (Ardemagni 83′).
All. Nesta
Ammoniti: Ciano (F) 28′; Gigliotti (C) 55′; Cuomo (C) 59′; Messias (C) 63′; Molina (C) 66′; Krainc (F) 77′; Benali (79′).
Espulsi:
Marcatori: Gomlet (C) 80′.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

SFOGLIA ILROSSOBLU

Mc Donald’s- Laterale
Trony – Laterale – 06/09/2020

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

This poll is no longer accepting votes

#LivornoCrotone 1-5 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Tim Paparo
Poerio – Officina
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN CAMPIONATO