Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneFiorentina | Crespi in porta, dalla Primavera D’Aprile e Yakubiv. Cosmi in conferenza stampa

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneFiorentina | Domani allo stadio Ezio Scida riflettori accesi sull’ultima partita stagionale di Serie A 2020/2021 nell’anticipo di giornata. Nelle ultime due partite il Crotone di Cosmi non è stato mai battuto, e si attende un finale di stagione, seppur retrocessi, con la grinta e la dignità che ha sempre chiesto il tecnico rossoblù subentrato a Giovanni Stroppa:

«Non è questa l’unica settimana mirata non solo all’aspetto tattico o tecnico ma motivazionale. Per tanti può essere gara di addio alla serie A, per altri un semplice arrivederci, per cui ci sono motivi individuali che sommati ai generali possono permetterci di poter salutare questa stagione nel miglior modo possibile. Tutte e due le squadre – con le dovute proporzioni – non abbiamo fatto la stagione che volevamo fare all’inizio, ma entrambe hanno trovato due bomber: Simy e Vlahovic. In un certo senso danno qualcosa di comune a questa stagione, due tifoserie che non possono essere contente di questa stagione, però una soddisfazione personale per questi due protagonisti».

Sui titolari ha così risposto: «I due squalificati ovviamente non ci sono, non c’è Luperto, non c’è Di Carmine, non c’è Reca, assenti per motivi fisici. Rientrerà Edoardo tra i convocati, D’Aprile della Primavera e Sergio  Yakubiv  che aveva un problema al crociato che si è operato e adesso sta meglio. Non c’è Cordaz per un intervento al braccio, ma ha dovuto fare del cortisone e non può essere utilizzabile per la partita nè per la panchina, volevo fosse vicino a noi, ma capite che non potrà essere con noi. In porta giocherà Crespi, che subentra a Festa che ha fatto un’ottima partita a Benevento. La società ha fatto un investimento su Crespi, ovviamente il ragazzo merita per come si è allenato durante l’anno, ma non sarà la partita con la Fiorentina a determinare il suo futuro»

Non ha niente da rimproverare a nessuno, ha aggiunto il tecnico, nè “togliersi il sassolino dalla scarpa”. Dopo la partita con la Fiorentina, in conferenza stampa il rossoblù Cosmi esporrà il suo pensiero sulla stagione e su cosa è mancato in questo terzo anno per gli squali in Serie A. E sui giocatori che potranno rimanere in massima serie, sicuramente per Dj Serse potranno rimanere Simy, Reca, Ounas, Djidj, Messias.

«Se prima consideravo l’assenza del pubblico importante per il Crotone, adesso dico che è stata devastante per i risultati di questa squadra.  Se qualcuno dovesse allenare in questi acquari, sarebbe una cosa brutta. Significherebbe che faremmo questo mestiere solo per l’aspetto economico. Ma quello che ti da il pubblico è impossibile averlo sotto l’aspetto economico. Quindi molte squadre sono state penalizzate, altre invece avantaggiate».

Sul finale di stagione, così ha detto: «Anche quando finisce una partita con la vittoria, mi porto dietro la sensazione che avrei potuto fare qualcosa di diverso. Figuriamoci quando si esce con una sconfitta. Ora percepisco meglio la realtà delle cose, un grosso rammarico per una cosa in particolare non sento di poterlo dire, quando si dice che un allenatore deve giocare per i risultati è giustissimo, quando poi però ti si dice che bisogna salvare la dignità, allora vai verso un obiettivo che non è così semplice da raggiungere. A volte, dunque, è più facile raggiungere il risultato, che è numerico. Quando devi raggiungere qualcosa di diverso è molto più complicato». 

Danilo Ruberto

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO