Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneFidelisAndria | Mister Lerda: “Vogliamo un immediato riscatto”

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneFidelisandria – Tradizionale conferenza stampa pre partita. Mister Lerda incontra i giornalisti nella sala stampa dello Scida per presentare la gara di domani contro la Fidelis Andria: “Vogliamo riscattare la sconfitta di domenica scorsa”.

Ma indietro non si guarda, la concentrazione di mister Lerda è tutta rivolta al prossimo avversario contro cui però non sarà in panchina causa squalifica.

La Squalifica

Mister Lerda, infatti, starà fuori per tre giornate dopo la squalifica rimediata contro il Catanzaro.

“Fortunatamente non gioco, – ha commentato Lerda – perchè gli interpreti  in campo sono i giocatori, però è in dubbio che se sono in panchina è meglio. Adesso vedremo come andrà il ricorso, che la società ha già presentato per me, per il direttore sportivo e per la squalifica dello stadio. Purtroppo, domenica scorsa, oltra alla beffa in campo, abbiamo subito anche questa mazzata. Però dobbiamo andare avanti, alzare la testa e andare oltre”.

L’Avversario

Domani allo Scida arriva il fanalino di coda del campionato, la Fidelis Andria, guidata ora da Doudou Diaw, ex allenatore della primavera.
“Non sarà una partita semplice. – ha sottolineato il tecnico rossoblù – La Fidelis andria ha cambiato allenatore da poco e quindi abbiamo pochi riferimenti soprattutto sulla posizione in campo di alcuni giocatori. Mi aspetto una gara contro una squadra che ha carattere, è compatta, ha un centrocampo folto con giocatori che hanno gamba, davanti hanno fisicità. Mi aspetto una partita insidiosa contro una squadra che ha preso ossigeno rispetto alle partite precedenti, si è rinfrancata e ha fatto bene contro il Monopoli, che non è cosa facile, noi lo sappiamo. Mi aspetto una partita non facile”.

Il Crotone

I rossoblù oltre alla scorie post derby devono fare fronte anche ad una serie di infortuni che allunga la lista degli indisponibili.

“Vogliamo riscattare la sconfitta di domenica scorsa. – mister Lerda va subito al sodo – Arriviamo bene a questo incontro, abbiamo smaltito le scorie del derby. Abbiamo digerito l’ultima partita con tutti gli stralici che ha generato a noi, all’ambiente, ai tifosi e ai giocatori. Purtroppo abbiamo 4 giocatori fermi, Carraro, Kargbo, Cuomo e Calapai, ma abbiamo anche una rosa numericamente e qualitativamente ampia, domani chi scenderà in campo al posto di questi ragazzi sarà pronto saprà cosa deve fare e non ho dubbi che non farà rimpiangere gli assenti. Per sostituire Kargbo abbiamo più opportunità: alzare Tribuzzi, Rojas che è un jolly offensivo e può fare anche l’esterno, e Panico che fa più o meno quel ruolo, anche se l’anno scorso lo interpretava in modo diverso. Abbiamo lavorato su tutti e tre i fronti, con caratteristiche4 uno diverso dall’altro. Sappiamo che se uno inizia la gara, l’altro la può finire, abbiamo anche questa opzione che è importante. Noi abbiamo zero alibi. Alziamo la testa e andiamo avanti. Siamo alla 13esima giornata, ci sono 26 battaglie a cominciare da domani. Dobbiamo stare sereni e tranquilli, cercare di recuperare il più in fretta possibile e il meglio possibile tutti i ragazzi. Noi dobbiamo fare la nostra solita partita, consapevoli della nostra forza, mantenendo sempre un equilibrio sia tattico che nervoso., come, d’altronde, abbiamo sempre fatto nelle altre partite. Ne più e ne meno. Quello che è stato sette giorni fa non importa più, nel bene e nel male, ho sempre e solo pensato alla partita che viene dopo. e quella che viene dopo è la  partita contro la Fidelis Andria, che dobbiamo fare nostra”.

I tifosi

Mister Lerda ci tiene in modo particolare a rivolgere un pensiero anche ai tifosi rossoblù che, in mille, domenica scorsa hanno accompagnato la squadra nel derby.

“Noi ci tenevamo molto per i nostri tifosi e ci è dispiaciuto non essere riusciti a dargli questa soddisfazione e rimane il rammarico per tutto ciò che è successo dopo. Ora dobbiamo pensare, tutti insieme, al futuro. Abbiamo perso una battaglia ma ce ne sono tante altre da affrontare e vincere. Dobbiamo stare sereni nella consapevolezza che i ragazzi in campo hanno dato e daranno sempre il massimo”.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO