Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Il Crotone ha fame di punti salvezza: allo “Scida” si pranza con il Sassuolo

Michele Affidato- Banner News

Eccoci giunti al momento fatidico e ora non si può più sbagliare anche perché non c’è più tempo per recuperare. Domani contro il Sassuolo i rossoblu hanno un’opportunità che non può essere sprecata. La classifica parla chiaro, tra la Spal a quota 29 e il Cagliari ci sono cinque squadre in soli 4 punti. Al Crotone basta che una di queste quattro resti dietro, ma per farlo bisogna fare punti soprattutto nei due scontri diretti, quello di domani e quello di domenica prossima a Verona contra il Chievo.

Soprattutto domani è importante visto che i rossoblu avranno il vantaggio di sapere prima il risultato dei veneti, impegnati oggi all’Olimpico contro la Roma. Se il Chievo dovesse perdere a Roma e il Crotone dovesse vincere le prossime due partite, tra cui la partita al Bentegodi, i rossoblu sarebbero matematicamente salvi con due giornate di anticipo. Un risultato insperabile fino a qualche giorno fa. Ma la squadra di Zenga deve ragionare una partita alla volta, restando concentrata su sé stessa ed evitando di guardare troppo la classifica, cominciando da domani contro il Sassuolo, una gara che non va assolutamente presa sottogamba, anzi.

I neroverdi arrivano da otto risultati utili consecutivi (3 vittorie e 5 pareggi) e non perdono dal 25 febbraio e sono ad un passo dalla salvezza matematica, che, in realtà, hanno di fatto già raggiunto. Per la partita di domani mister Zenga avrà tutti a disposizione a meno di assenze dell’ultima ora, tranne Benali e Budimir che hanno già terminato la stagione. L’allenatore rossoblu parlerà questa mattina nella solita conferenza stampa pre partita e, soprattutto, dopo la rifinitura, anche se, come da tradizione, difficilmente si sbottonerà sulla formazione che scenderà in campo domani. Difficilmente Zenga farà rivoluzioni a questo punto del campionato.

Per cui domani rivedremo in porta Cordaz, e la linea difensiva a quattro composta da Faraoni e Martella sulle due fasce, con Ceccherini e Capuano a fare da coppia centrale. Centrocampo a tre con Mandragora in cabina di regia bassa. Nel ruolo di mezzala mister Zenga potrà contare su Barberis, tornato ai livelli standard, e su Stoian, con l’alternativa Rohden pronta a giocare dal primo minuto o a entrare a partita in corso. Lo svedese, in queste ultime settimane ha saputo conquistarsi la fiducia dell’allenatore e a ricucirsi un ruolo anche in questo Crotone. In attacco mister Zenga può contare diverse frecce al suo arco. Simy è ormai il punto fisso della squadra, intorno a lui potranno operare Nalini, finalmente ritrovato dopo l’infortunio, e uno tra Trotta e Ricci, senza dimentica Diaby che tanto bene ha fatto contro la Juventus.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS