Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NEWS

Il Crotone domani cerca l’impresa, ma è piena emergenza in difesa

Lievito Madre – Banner News
Il Mondo della Tecnologia Crotone

Crederci fino a quando è possibile! Sembra questa la parola d’ordine degli uomini di Nicola, un atteggiamento che non può che far piacere ai tifosi rossoblu, che, anche domenica scorsa, hanno sostenuto la squadra fino al triplice fischio finale. Recuperare otto punti in undici partite è molto difficile ma non impossibile. Per poter sperare ancora nella salvezza bisogna cominciare a vincere e farlo da subito, se possibile anche da domani al San Paolo. La partita di Napoli sembra una di quelle gare il cui finale è già scritto. I partenopei sono di un altro livello ed oggettivamente il Crotone non sembra attrezzato, soprattutto viste le assenze per squalifica di Rosi e Ceccherini e per infortunio di Claiton, per fare l’impresa al San Paolo, ma mai dire mai! Forse proprio l’idea di una partita già decisa, e con un Crotone che, oggettivamente, non ha più nulla da perdere, potrebbe generare una di quelle sorprese così rare in questo campionato. Il Crotone, quindi, domani al San Paolo è condannato a fare il miracolo, anche se l’andamento di rossoblu lontani dallo Scida è di quelli da dimenticare. Il Crotone è in piena emergenza difesa. Mister Nicola dovrà fare a meno di Claiton, Rosi e Ceccherini. Le alternative non sono tante per l’allenatore rossoblu, che sarà costretto a ripresentare Sampirisi sulla destra e Dussenne in coppia con Ferrari, mentre sulla sinistra spazio ancora a Martella. Dussenne e Ferrari non hanno mai giocato insieme, una prima volta che, si spera, possa rappresentare una lieta sorpresa. Dalla mediana in su, invece, mister Nicola ha abbondanza di scelte. La coppia centrale di centrocampo potrebbe essere formata da Crisetig e Capezzi, anche se l’alternativa Barberis non è da escludere. Accanto ai due mediani, per occupare le fasce, l’allenatore rossoblu riproporrà Stoian a sinistra e Rohden a destra. Dubbio, invece, in avanti. Chi sarà la spalla di Falcinelli? Mister Nicola, domenica scorsa, ha schierato, a sorpresa, Simy dal primo minuto, ma, vista la prestazione dell’attaccante nigeriano, probabilmente domani si accomoderà in panchina per fare spazio ad uno tra Trotta, che non ha mai convinto, e Tonev, da cui tanti si aspettano un salto di qualità. Ma al di là degli uomini che Nicola sceglierà, domani sarà importante l’atteggiamento. Il Crotone non potrà chiudersi in difesa, visto che davanti avrà l’attacco migliore della Serie A. Servirà una prestazione come quella contro l’Atalanta, in cui il Crotone ha pressato alto e ha evitato che i nerazzurri potessero esprimere il proprio gioco. Atteggiamento e mentalità sono queste le caratteristiche che potranno determinare il risultato non solo di domani, ma delle sorti di questo campionato.
Giatur

www.ilrossoblu.it

Iprogec – IAP – Laterale
Astorino Pasta – Laterale

Mercatino dell’usato
GPM Greco – Laterale
Banner Uniero quadrato 1

SONDAGGIO

Crotone - Ascoli 3-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Pam Crotone – Laterale
Blobb Gelateria 300×270
Io Bimbo
Poerio – Officina
Tim Paparo
Planet Win Crotone
Catrol
Bar moka – Laterale
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN NEWS

ilrossoblu.it

GRATIS
VIEW