Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

IN EVIDENZA

Crotone Calcio | Vrenna: «Giusto ripartire, si giocherà solo se ci saranno delle certezze»

Il presidente a tutto tondo analizza il momento vissuto dal calcio soffermandosi sulla prospettiva della ripresa del campionato

Ripartire, ma farlo in sicurezza. Sembra questa la linea guida del mondo del calcio che in queste giornate si sta interrogando in più sedi, andando a valutare ogni tipo di soluzione al fine di riprendere e concludere la stagione sportiva 2019-2020. Sono giornate di attesa ma anche di riflessione per molti presidenti, tra i quali il numero uno del Crotone Gianni Vrenna che nella serata di ieri è stato ospite per il  “Question Time” live sulla pagina Instagram di GianlucaDiMarzio.Com, soffermandosi su diverse tematiche.

«Si sta valutando un eventuale ritorno in campo appena si avrà una data certa per la Serie A. C’è la volontà di ripartire, evitando polemiche che stanno arrivando quasi ogni giorno da più fronti, naturalmente si potrà ripartire solamente se ci saranno le condizioni per farlo. L’idea comune è quella che, in presenza di un Protocollo attuabile anche in Serie B, tutte le società saranno disponibili a ripartire. La difficoltà nel ripartire non è solo legata alla responsabilità in caso di contagio ma anche allo svolgimento dei test sierologici e tamponi, da fare ogni quattro giorni. Abbiamo 32-35 calciatori ogni società, chi più e chi meno, poi ci sarà da esaminare addetti e staff tecnico, si parla di almeno 50 tamponi o test sierologici da fare ogni quattro giorni una situazione non facile visto che a volte mancano anche per chi sta veramente male e ne ha bisogno, già questo è un punto importante. Ad aggiungersi c’è poi il ritiro forzato e la quarantena, anche se su questo ci sembrano essere delle apertura. Si parla sempre di Germania, della ripartenza, ma si deve guardare anche in altri paesi come Francia ed Olanda. Noi siamo stati il secondo paese ad essere colpito dopo la Cina e per certi aspetti ci siamo fatti trovare impreparati».

Nessun argomento sulla cristallizzazione dell’attuale classifica sembra essere stato affrontato in Assemblea di Lega B…

«Questa non è una decisione che deve prendere la Federazione, quotidianamente c’è sempre qualcuno che è terzo, quarto, quinto o sesto che cerca di fare valere le sue idee rilanciando soluzioni per tornare a giocare o su come concludere la stagione, in qualche modo tutti si sentono toccati quando si parla di cristallizzazione della classifica. Noi siamo al secondo posto quindi mi sembra giusto che se non si ripartirà si dovrà fare valere il regolamento, che ripeto prevede due promozioni diretta in Serie A, non ci si deve inventare nulla. La data della ripartenza? Non esiste ne una data ne un Protocollo per la Serie B. Si naviga a vista, la situazione è diventata un tantino esasperata. Ci sono calciatori e staff che non vedono familiari da mesi, non è una bella situazione ed è anche pesante».

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale
Io bimbo – laterale – scadenza 30 Maggio

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Poerio – Officina
Tim Paparo
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN IN EVIDENZA