Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

Crotone Calcio | Vrenna: «Ripartire con certezze, bisognerà fare attenzione agli infortuni»

Intervenuto in serata sulla pagina GianlucaDiMarzio.Com in occasione dell’appuntamento “Question Time” il presidente rossoblu Gianni Vrenna ha affrontato alcuni argomenti legati alla ripresa della stagione dopo il periodo di stop forzato dovuto all’emergenza coronavirus.

«Ci stiamo preparando cercando di arrivare al meglio alla ripartenza. La mia perplessità rimane alla necessità di giocare dieci gare in un mese e mezzo, rimane la paura per quanto concerne gli infortuni che potrebbero essere dietro l’angolo. Cinque sostituzioni? Sarà un vantaggio per tutti, fare cinque cambi permetterà a tutte le squadre di attingere all’intera rosa, che anche in Serie B sono ormai ampie e competitive. Era giusto dopo tre mesi di sosta dare la possibilità alle squadre di fare cinque sostituzioni anche perchè il calendario è serrato poi ci sarebbero i Play-Off e Play-Out e dunque mi trova favorevole».

Sul capitolo rinnovo dei contratto il presidente crotonese chiede maggiore chiarezza per evitare problematiche nelle prossime settimane.

«A mio avviso sotto questo aspetto il calcio è in ritardo, bisognerà cominciare a mettere mano sulle regole legate ai calciatori in prestito e in scadenza, bisogna dare delle linee guida ben precise per come eventualmente adeguarci in merito a queste situazioni. Ad oggi si è solo parlato ma non esiste nulla di ufficiale».

Nel corso dell’Assemblea di Lega B il numero uno rossoblu ha espresso alcune perplessità.

«Ho espresso i miei dubbi in merito al protocollo, se da giorno 15 giugno si potranno riaprire i campi di calcetto e svolgere altre attività, forse, si potrebbe rendere tali disposizioni per il mondo del calcio più leggere e di facile attuazione. Ho posto anche il problema legato ad alcuni stadi che presentano spogliatoi “piccoli”, una situazione vissuta tra l’altro anche da noi in passato. Mi viene da pensare a Venezia, Chiavari o Cittadella dove i locali sono ristretti e ovviamente si deve tenere conto anche di questo venendo incontro alle società. Per questo se si riuscisse ad allentare tali richieste troveremmo meno problemi alla ripresa».

Sul capitolo “algoritmo” come discriminante, in caso di stop anticipato, per l’assegnazione dei risultati sportivi il presidente non si scompone.

«Non ne abbiamo parlato perchè ancora non abbiamo ben capito cosa significhi, anche se abbiamo visto che con alcune proiezioni cambierebbe ben poco».

Anche sul capitolo degli orari delle gare i club sembrano avere espresso alcune perplessità.

«Andiamo incontro alla stagione estiva, farà molto caldo. Qui a Crotone si potrebbero avere circa quaranta gradi per tanto penso sia opportuno scegliere orari tali da salvaguardare la salute dei calciatori».

Sul mercato che sarà Gianni Vrenna rimanda a tempi futuri.

«In queste settimane sia Ursino che mio figlio Raffaele stanno valutando il come operare, ovviamente ci troviamo al secondo posto dunque da una parte dobbiamo guardare a calciatori utili in caso di promozione, dall’altro dovremo operare parallelamente per attuare un mercato utile in caso di permanenza in Serie B».

 

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

SFOGLIA ILROSSOBLU

Trony – Laterale – 06/09/2020
Mc Donald’s- Laterale

Mercatino dell’usato
Bar moka – Laterale

SONDAGGIO

This poll is no longer accepting votes

#LivornoCrotone 1-5 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Tim Paparo
Poerio – Officina
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO