Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Crotone Calcio | Vrenna: «Torneremo presto a tifare ed emozionarci insieme»

Raffaele Vrenna analizza il momento vissuto dalla società rossoblu in queste settimane di emergenza
Michele Affidato- Banner News

Sono giornate di attesa quelle vissute in Italia con il paese impegnato ad attuare misure di contenimento della diffusione del coronavirus. Anche il mondo dello sport ha deciso di fermarsi in queste settimane sospendendo l’attività sportiva in attesa di tempi migliori.

L’incertezza legata ad un eventuale ripresa dei campionati e i tempi ristretti nei quali svolgere le partite ancora in programma hanno portato negli ultimi giorni il Ministro delle Politiche Sociali e dello Sport Vincenzo Spadafora e il presidente della FIGC Gabriele Gravina a prendere la parola e rassicurare società e tifosi in merito al futuro del calcio italiano.

Proprio con la ripartenza del calcio si potrebbe registrare una lenta e graduale ripresa della vita quotidiana. In casa Crotone si continua a navigare a vista in attesa di novità sul futuro del torneo di Serie B. Ad analizzare queste giornate di apprensione per ilRossoBlu.It è il direttore generale Raffaele Vrenna.

«Con calciatori e allenatore abbiamo contatti di carattere telefonico, la vita di tutti noi è stata stravolta da un giorno all’altro a causa del propagarsi di questo virus. Stiamo rimanendo tutti in casa seguendo le disposizioni del Governo, la speranza rimane quella che tutto possa passare il prima possibile».

Come sono vissute tra le mura domestiche queste giornate prive di calcio giocato?

«Tutti i calciatori stanno comunque facendo qualche attività a casa, ovviamente nei limiti del possibile, in modo da mantenere una forma fisica basilare. Si era pensato all’organizzazione di piccoli turni di allenamento da svolgere in gruppetti ma l’ìpotesi è tramontata quasi subito con lo stop alle attività sportive. Abbiamo preferito per questo tutelare la salute dei calciatori».

In questi giorni si sta parlando molto di possibili scenari relativi ad una ipotetica ripresa dei campionati, qual è il pensiero della società rossoblu?

«Nei giorni scorsi si sono svolte due assemblee in conference call dove però non si è arrivati ad una vera e propria conclusione, si è discusso dell’emergenza e della salute delle persone, lo sport in questo momento è posto in secondo piano. Di pari passo però si inizia a valutare come proseguire la stagione, anche perchè le società in questo senso hanno investito dei soldi e per questo non si può buttare via tutto il lavoro svolto in questi mesi. Il nostro augurio è quello di potere proseguire il campionato, se necessario anche a porte chiuse non appena si potrà tornare a garantire la sicurezza di tutti. Va comunque detto che tornare a giocare dopo diversi mesi o in estate significherebbe comunque mettere in difficoltà le società, ci sarebbero diversi problemi da risolvere e questo non va sottovalutato. Rimarremo comunque alla finestra e se sarà necessario come tutte le altre società cercheremo anche noi di fare valere i nostri diritti».

Il pensiero del Direttore Generale è rivolto anche ai tifosi.

«Auguro a tutti di superare questo momento difficile e che presto si possa tornare nuovamente tutti insieme a gioire tutti insieme allo stadio in modo da tifare il nostro Crotone più forte di prima, i tifosi sono sempre stati al nostro fianco e meritano grandi soddisfazioni».

Leonardo Vallone

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 25/05/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO