Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

Crotone Calcio | Stroppa: «Ripresa? Sarà come una nuova stagione»

L’allenatore è intervenuto ai microfoni di TmwRadio per analizzare il momento vissuto dalla sua squadra

Dopo diverse settimane si torna a parlare di calcio giocato. Il calo dei contagi da Covid-19 ha portato la Federazione a ribadire la volontà di fare tornare nuovamente in campo tutti i club dei campionati professionistici. A prendere la parola  intervistato ai microfoni di TmwRadio è stato il tecnico rossoblu Giovanni Stroppa che, da inizio mese, insieme ai suoi calciatori ha ripreso il lavoro individuale in vista del “caldo” finale di stagione.

«Rispetto alle precedenti settimane sicuramente viviamo un momento migliore, abbiamo ripreso a stare sul campo. Abbiamo iniziato nei giorni scorsi a svolgere allenamenti individuali, stiamo portando avanti questo tipo di lavoro e adesso vedremo gli sviluppi per quello che riguarda la possibilità di radunare tutta la squadra e iniziare a svolgere il normale lavoro di gruppo».

L’allenatore rossoblu mostra felicità nel potere riprendere il suo lavoro, anche se il momento lascia comunque alcune incertezze rispetto al passato. «In questo momento la principale attenzione risulta rivolta all’evitare infortuni. Diciamo che questa quarantena ci ha condizionato perchè poi i ragazzi non hanno avuto un momento di inattività utile, come può essere durante l’estate quando si continua a fare comunque attività fisica all’aperto, questo stop è stato “anomalo”, dunque oltre a quell’ora e mezza circa di lavoro svolto a casa i calciatori poi passavano il resto della giornata a casa sul divano. Quello che abbiamo notato è stata proprio una difficoltà muscolare, il riuscire a riportare in forma le gambe proprio per avere una capacità di tornare a svolgere un lavoro normale. La priorità in questo momento e ritrovare le gambe in modo che appena si ritornerà a lavorare in gruppo si potrà evitare infortuni».

Una situazione mai vissuta in precedenza nella quale ci vorrà tutta la bravura della figura rappresentata dall’allenatore e dal suo staff anche se da non sottovalutare sarà l’umore dei calciatori. «Durante il periodo di distanziamento sociale abbiamo cercato di motivare i ragazzi per fare degli allenamenti a distanza, abbiamo cercato di coinvolgerli il più possibile. Al contrario adesso bisogna cercare di controllarli e “franarli” perchè hanno tanta voglia di tornare a fare quello che hanno sempre fatto».

Un Crotone che riprenderà dopo la sospensione giunta al termine della vittoria di Venezia, successo che ha portato i rossoblu al secondo posto in classifica. «Sotto l’aspetto mentale non temo problemi, ho una squadra matura con voglia di lavorare. A me dispiace solamente che nel momento in cui è stato fermato il campionato la squadra volava. Ora in un certo senso ricominciare tutto da capo e da zero mi sembra una situazione anomala ma più che altro perchè non sappiamo i valori che ci saranno, inizierà un vero e proprio nuovo campionato dove non si avranno certezze alla ripartenza».

Nella mente del tecnico è passata durante le settimane anche l’idea di non ricominciare alla luce della gravità della situazione affrontata dall’Italia. «Se andiamo a vedere il discorso di quello che sta succedendo risponderei sicuramente si. Esiste però un altro pensiero che coinvolge il nostro lavoro, si parla di sicurezza e di salute ed è chiaro che nel momento in cui ci saranno queste componenti si avrà voglia di tornare a giocare. Non bisogna però dimenticare chi sta lavorando per tutelare la salute, di sicuro però il pensiero allo stop andava, ma alla fine bisogna sempre fare la cosa più sicura e giusta per tutti».

Il tecnico è ritornato anche sul suo passato da calciatore. «Sono soddisfatto di quanto ho fatto durante la mia carriera, sono felice dei risultati raggiunti. Posso dire che al di la di tutto ho fatto parte di una delle squadre che viene ancora ricordata per la qualità e la bellezza del calcio espresso e questo è un risultato che conservo nei miei ricordi».

Un pensiero va infine anche alla sua squadra. «In questo momento non voglio fare nomi, ma ci sono calciatori che stanno crescendo giorno dopo giorno e questo è un grande punto dal quale ripartire».

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Tim Paparo
Poerio – Officina
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN CAMPIONATO