Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

IN EVIDENZA

Crotone Calcio | Comincia il rush finale: sette partite per giocarsi una stagione

Michele Affidato- Banner News

Qui Crotone | Comincia il conto alla rovescia per questa stagione calcistica a dir poco disastrosa per i colori rossoblù.

Sette partite alla fine del campionato e ancora tutto in gioco.

Pordenone, oramai fuori gioco, Crotone, Cosenza, Vicenza e Alessandria, cinque squadre che si giocano l’unico posto che vuol dire salvezza.

Tra il Crotone (19) e l’Alessandria (25) ci sono sei punti di distacco ed in mezzo Cosenza e Vicenza appollaiate a quota 24.

Tutto può succedere, tutto è possibile, anche perché tranne il Vicenza, le  altre tre squadre non brillano ne per gioco ne per risultati, sono tutte e tre in crisi e questo apre lo spazio ad ogni tipo di possibilità.

Il Crotone se la può giocare, magari fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata. Certo non tutto dipende dai rossoblù, ma la squadra sa che deve dare il massimo in queste ultime sette partite, cencando di andare molto al di là di quanto fatto sinora.

Un minicampionato concentrato in sette partite e in 35 giorni (da domenica 3 aprile a domenica 8 maggio), con un gap di partenza di 6 punti, questo il quadro per la squadra di Modesto che domenica prossima scenderà in campo allo Scida contro il Perugia e subito dopo, mercoledì 6 aprile, avrà lo scontro diretto a Vicenza, la partita da dentro o fuori, la partita da vincere per riaccendere la speranza della salvezza.

In questo mini torneo il Crotone incontra tutte squadre alla portata e, tranne la capolista Cremonese e la diretta concorrente Vicenza, senza grandi obiettivi di stagione.

Perugia, Ternana, Spal, Pordenone, alla penultima giornata e quindi probabilmente già retrocesso, e infine il deludente Parma allo Scida nell’ultima giornata.

Per questo tour de force finale, mister Modesto dovrà contare su tutti i suoi giocatori, cercare di gestirli al meglio dal punto di vista fisico e mentale ed evitare al massimo infortuni e squalifiche. In più l’allenatore rossoblù dovrà tenere la squadra concentrata al massimo e convinta delle proprie potenzialità, così come ha fatto vedere nelle ultime due partite, nelle quali il Crotone ha giocato bene anche se ha raccolto meno di quanto meritava.

Il Crotone durante la pausa per le Nazionali deve fare nuovamente i conti con l’emergenza Coronavirus. Dopo il riscontro di casi positivi dei giorni scorsi la società ha dato vita ad un altro giro di tamponi ed oggi sono dieci i positivi tra giocatori e staff.

Oltre al Covid bisogna dare un’occhiata all’infermeria: e le notizie su Mulattieri non sono belle. Infortunatosi durante il match casalingo contro il Frosinone, la punta rossoblù ha già dovuto saltare la trasferta dello “U-Power Stadium” di Monza. Negli ultimi giorni si è sottoposto ad esami strumentali che hanno confermato la diagnosi della lussazione alla spalla sinistra. Il calciatore verrà quindi sottoposto nei prossimi giorni a trattamento chirurgico. Se tutto va bene vedremo Mulattieri in campo nelle ultimissime gare, ma il rischio che la stagione, sfortunatissima, della punta sia già terminata, è alto.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN IN EVIDENZA