Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CremoneseCrotone | Grigiorossi pronti a far valere il fattore “Zini”

Michele Affidato- Banner News

Qui Cremonese | La Cremonese si presenta al match con il Crotone rinvigorita dopo il successo di Cosenza. Infatti i grigiorossi arrivavano alla sfida del “San Vito-Marulla” dopo un periodo di flessione cominciato con l’1-1 dello Zini contro il Benevento. Poi la sconfitta di Brescia, i tre pari contro Pisa, Pordenone e Spal.

La vittoria di Reggio Calabria contro la Reggina aveva dato l’impressione di una ripresa e, invece, la brutta prestazione al Moccagatta contro l’Alessandria e l’1-1 contro il Frosinone avevano fatto sprofondare il morale di tifo e squadra. Il 3-0 di Cosenza al “San Vito – Marulla” può essere un nuovo inizio. Come spesso ribadisce Pecchia in conferenza stampa ogni gara è difficile visto l’alto livello di questa Serie B e dunque anche a Crotone si prospetta una battaglia da vincere per poter continuare a rimanere nelle alte posizioni di classifica. La Cremonese ha cominciato il campionato con un gioco molto aggressivo che arrivava subito al dunque. Poi piano piano ha iniziato a sprecare molto nonostante le tante azioni create. La squadra c’è, il gruppo si conosce molto bene e l’ambiente è quello giusto per crescere.

I nuovi innesti arrivati nel mercato estivo si sono ambientati e stanno dando il meglio di sé. Uno di questi è il talento della Juventus Fagioli. Ora tocca a Pecchia sistemare quel poco che non va e rendere ancora più forte questa squadra. Nelle ultime giornate è arrivato il gol di testa che mancava da otto mesi. Dopo otto partite Carnesecchi ha tenuto la porta inviolata, l’ultima volta clean sheet contro la Ternana (2-0 allo Zini), segnali di ripresa. Per quanto riguarda il modulo Pecchia se la gioca tra il 4-2-3-1 e il 4-3-3.

Il portiere titolare è Carnesecchi, il numero 1 riminese ha saltato soltanto un paio di match per infortunio. Il suo sostituto Sarr non ha comunque sfigurato realizzando ottime parate. Il quartetto difensivo è formato da Sernicola, Bianchetti, Okoli e Valeri con Ravanelli e Crescenzi utilizzati come alternative. Questa è la parte di formazione che, tra una partita e l’altra, non cambia molto. Mediana, centrocampo ed attacco, invece, variano in base a condizione dei protagonisti, avversario e modulo. Con il 4-2-3-1 davanti alla difesa si è partiti con la coppia Bartolomei-Castagnetti con Valzania al posto dell’ex Spezia o Fagioli. Sulla zona della trequarti Baez, Gaetano e Buonaiuto si danno il cambio con Zanimacchia e Strizzolo utilizzato da Pecchia anche come esterno.

Ogni tanto riappare Vido, ancora fermo ai box. Nell’ultimo match i grigiorossi hanno giocato con il 4-2-3-1: Carnesecchi; Crescenzi terzino destro, Bianchetti, Ravanelli e Valeri con Okoli e Sernicola in panchina. In mediana Bartolomei e Fagioli mentre sulla trequarti Baez-Gaetano-Buonaiuto a sostegno di Strizzolo unica punta. Capitolo infortuni e squalifiche. Nel match contro il Cosenza si è fatto male Bartolomei, al momento sembrava un infortunio importante e invece si è rivelato meno grave del previsto.

L’ex Spezia ha riportato una ferita lacero contusa al piede destro. Il giocatore si è allenato a parte e per ora è l’unico giocatore in dubbio per la sfida con il Crotone in programma venerdì sera allo Zini. Torna dalla squalifica Castagnetti mentre entra in diffida il terzino sinistro Emanuele Valeri che ha ricevuto il suo quarto cartellino giallo stagionale in Calabria contro il Cosenza. Nelle ultime gare Pecchia non ha convocato Alfonso, Collodel, Dalle Mura, Frey, Zunno e Vido. L’ex Pisa non è ancora in forma.

Edoardo Lanzi

CalcioCremonese.It

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 09/02/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO