Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CosenzaCrotone | Modesto: «Bisogna mostrare rabbia, si vince con umiltà»

Michele Affidato- Banner News

#CosenzaCrotone | Conferenza stampa di vigilia per il tecnico Francesco Modesto che ha preso la parola presso la Sala Stampa dello Stadio Comunale “Ezio Scida” di Crotone in vista del “derby”, il secondo di questo avvio di campionato, in casa del Cosenza al “San Vito – Marulla”.

«Abbiamo avuto problemi dall‘inizio , problemi di tutti i tipi con giocatori arrivati in ritardo, partita per partita con innesti, col Brescia abbiamo avuto elogi per aver ripreso la partita ma i problemi sono rimasti. Tre partite consecutive, una partita brutta, con errori stupiti dove non serve a nulla la  tattica. Disattenti, male tutto ma dobbiamo ripartire partiamo subito dal Cosenza. Questa è una squadra che deve crescere piano piano, ci vuole pazienza. Non è un alibi ma un dato di fatto. Non ho la bacchetta magica, è normale che dobbiamo lavorarci».

Terza gara ravvicinata nell’arco di una settimana.

«Tempo di lavoro in tre partite ne ho poco ma dobbiamo fare una partita tosta con il Cosenza, un derby importante per noi. Tutte le partite sono importanti, qui si tratta di fare risultati, e nei risultati la Squadra cresce. È normale che ti viene a Mancare quando i risultati sono negativi, dobbiamo avere la reazione, contro il Lecce sembrava un’altra squadra. I ragazzi sono arrabbiati, va archiviata, lavorare su quegli errori e continuare a battere, il tempo è poco e dobbiamo andare super veloci. Il Crotone deve avere la mentalità che se siamo retrocessi dobbiamo pensare che la squadra è stata rifondata, e dobbiamo avere più cattiveria».

Il torneo cadetto si conferma combattuto con avversari difficili da affrontare e che concedo poco.

«La Serie B ti comporta ad avere sempre quella rabbia giusta, e se non ce l’hai fai fatica. Pretendo la rabbia dentro, con quella voglia di sorprendere e non mollare mai. Più precisi in determinanti momenti. In questi giorni lavoriamo velocemente. Abbiamo tempi brevi, con la squadra ci si confronta. Anche loro se ne accorgono».

Un Crotone apparso discontinuo nella prestazione dopo la gara di Lecce e la buona prova di Brescia.

Non puoi tornare dopo il Brescia e avere una gara così strana, che alla fine è un macigno grosso che ho cercato di archiviare. Non siamo quelli, abbiamo giocatori di valore, e abbiamo bisogno di gente che ha un obiettivo, con una squadra che ragiona come un unico: andare verso l’obiettivo. Non deve essere un alibi, secondo me noi avevamo sette titolari dove non hanno fatto ritiro. Tre partite: la Frescita deve essere totale, ma non abbiamo tempo. Io non ho tempo. I giocatori in campo devono avere la voglia di fare le cose giuste. A Brescia ce l’hanno col Lecce no. E con il Lecce la responsabilità è mia e ci vuole pazienza anche se tempo non ne abbiamo. Partite con un derby ala terza partita si gioca con l’orgoglio, giocando sporchi. Per fare risultato non devo giocare bene a calcio. Non è così».

Sul Cosenza ha detto:

«La partita è difficile , il Cosenza ti aspetta, noi dobbiamo stare attenti e giocare più sporco rispetto al Cosenza.   A livello tecnico siamo una squadra buona ma non basta, ci vuole la tigna giusta. I numeri sono quelli e dobbiamo migliorarci. Non credo che i calciatori non abbiano voglia di fare quello che abbiamo fatto nelle altre partite. Sono calciatori, e quindi abbiamo voglia di rivalsa e il dovere di dare tutto».

Ascolta le parole di Francesco Modesto

 

Leggi anche:

#CosenzaCrotone | Zaffaroni: «Derby difficile, il nostro è un avversario di alto livello»

#CosenzaCrotone | I convocati: 23 calciatori per la trasferta del San Vito – Marulla

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 24/08/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO