Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#ComoCrotone | Modesto: “Voglio la grande gara”. Mercato: “Mi aspettavo una cosa più veloce”

Michele Affidato- Banner News

#ComoCrotone | Si torna in campo dopo una lunga pausa forzata legata ai casi di Covid-19. Una situazione che ha condizionato l’avvio di nuovo anno in casa Crotone. Gli squali saranno impegnati nella gara del “Sinigaglia” di Como, una trasferta che anticiperà il recupero di Parma e la successiva gara casalinga contro il Cittadella all’Ezio Scida. A presentare questo match che nasconderà insidie e incertezze legate allo stato di forma degli squali è stato il tecnico rossoblù Francesco Modesto.

«Il problema nasce dal rientro della squadra e dal 2 di gennaio dopo il rientro dei giocatori e il covid che li fermati dentro casa – ha detto – con pochi giocatori siamo riusciti a lavorare costantemente, poi con i più giovani siamo riusciti a fare qualcosina. Ma su tanti reparti abbiamo qualche problema, ma penso che poi dopo chi ha lavorato e ha lavorato bene farà parte della gara. Le difficoltà ci sono ma dobbiamo fare di necessità virtù, ed essere consapevoli che il campionato inizia domani con una partita molto importante per noi”

Sui giocatori rossoblù che si sono ritrovati ieri presso il proprio centro sportivo ha aggiunto: “Awua sta bene, Serpe ha avuto il Covid tempo fa, ha partecipato agli allenamenti col poco gruppo, solo tre giorni fa abbiamo ricominciato a lavorare ma a sprazzi, con gruppetti da quattro, e solo ieri ci siamo riuniti. Ciò non toglie che i ragazzi vogliano fare una grande partita”. 

La preoccupazione c’è sempre, lasci la squadra tranquilla per le vacanze e poi succedono tante cose, sono imprevisti, con chi abbiamo lavorato abbiamo lavorato bene ma non basta. Aggregare gente dopo tanto tempo, senza lavorare, anche perchè è passato più di un mese da una gara ufficiale, aprono le incognite che sono tante. Devi pensare se rischiare un giocatore o un altro. Sono sempre preoccupato ma cercherà di trasferire positività, ogni partita deve essere determinante per il campionato”.

Domani il match con la squadra allenata da Giacomo Gsttuso: “Il Como si affronta con gli uomini che hanno lavorato, che mi hanno dato più disponibilità nel lavoro,  dobbiamo valutare bene tante cose, sappiamo che la partita ti dà stimoli importanti, specie dove ci troveremo domani”. Stimoli per i nuovi arrivati, dunque, ha aggiunto: “Tosti e aggressivi“, li vuole così Modesto i calciatori che saranno al Sinigaglia: “Non giochiamo da tanto tempo, chiederò la concentrazione. Non è facile partire dopo tanto tempo”.

E poi: “Forse dalla difficoltà deve venire uno spirito importante, aiutarsi tutti insieme e quindi voglio vedere una squadra come ha affrontato il Pordenone, dove ho visto la voglia di aiutarsi tutti insieme. L’obiettivo deve essere ben fissato in testa, è troppo determinante permanere in Serie B. Salvezza non mi piace, ma permanenza”. 

Sarà difficile schierare i propri calciatori in campo, dopo le assenza da Covid e gli infortuni, tra cui capitan Estevez e Mondonico: “L’atteggiamento penso sarà molto positivo perchè tranne qualche ruolo ci sarà qualche novità, però vedremo. Mi aspetto che i ragazzi avranno voglia di fare la grande gara. Voglia, abnegazione… faranno una bella partita”.

Questa squadra se non ha quella verve, sarà follia quello che chiedo, ma devono avere il coraggio di affrontare tutti i giocatori, tutte le squadre, sempre col rispetto perchè il Como ha giocatori e un allenatore importante. Dobbiamo prendere le iniziative e andare uno contro uno. Se ci manca quello ci manca il coraggio, e quello lo dobbiamo avere in tutte le partite”.

E sul calciomercato ha dichiarato: “Mi aspettavo una cosa più veloce perchè il tempo c’era e poi chiedi tanti calciatori dove nei ruoli sugli esterni siamo al completo. Dovrebbe arrivare un difensore e un centrocampista, e avanti altri due pezzi. Così saremo al completo. Ad oggi devo fare affidamento ai giocatori che ho e andiamo avanti così. E spero nei prossimi giorni di mercato si possa chiudere il tutto”.

Kargbo rientra domani: “Prende l’aereo stasera dopo il tampone in Africa, domani mattina lo avremo su Milano. Mulattieri tra infortunio e Covid ha perso tanto. Fisicamente dobbiamo cercare di lavorare, vedremo come sistemarci”.

Danilo Ruberto

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 25/05/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO