Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CerignolaCrotone 0-1 | Le Pagelle: Nel Crotone di lotta si esalta il guerriero Awua

Michele Affidato- Banner News

#CerignolaCrotone – Finita e finita bene la settimana di tour de force che ha visto il Crotone giocare tre partite in otto giorno, ma soprattutto fare due trasferte consecutive, entrambe in Puglia, con un dispendio di energie non indifferente. I rossoblù si sono presentati ieri a Cerignola, campo difficile dove il Cerignola ha perso una sola volta prima di ieri, con sei giocatori in meno, falcidiati del virus intestinale, che sono diventati sette con Vitale bloccato da un fastidioso mal di schiena. Il Crotone ha fatto di necessità virtù, il mister ha dovuto cambiare tanto anche nello schema di gioco, ma alla fine sono arrivati i tre punti grazie ad Awua che azzecca il tiro dalla distanza, tre punti importanti che lanciano il Crotone nello sprint finale di questo girone d’andata.

 

Le Pagelle di Giatur

Dini 7 – Per buona parte della partita fa quasi da spettatore in campo, ma negli ultimi minuti è chiamato agli straordinari e si fa trovare pronto e reattivo. Sicurezza

Papini 6 – Nella difesa a tre è quello che interpreta meglio il ruolo da “braccetto esterno”, puntuale nelle chiusure e continuo nella proposizione in avanti, peccato qualche errore di troppo in fase di ripartenza. Roccia

Golemic 6,5 – Non va mai in difficoltà, nemmeno quando il Cerignola preme per recuperare lo svantaggio. Garanzia

Cuomo 6,5 – Altra prova di grinta e carattere, per lui le parole ormai si sprecano. Muro

Tribuzzi 6 – Schierato al primo tempo come ala soffre soprattutto in copertura e consuma troppe energie per coprire tutta la fascia.  Quando torna in avanti fa quello che può ma la stanchezza si fa sentire. Sacrificato

Tumminello dal 66′ 5,5 – Gioca per vincere la sfida contro sè stesso, sull’impegno nulla osta, ma un attaccante deve essere pericoloso e tentare di fare gol, e lui non ci riesce. Conflitto interiore

Carraro 6 – Il suo ritorno in campo è l’unica bella notizia arrivata dall’infermeria. Nella sua seconda gara consecutiva lotta, sgomita,  corre, e nei momenti liberi dà geometria alla squadra. Nota positiva

Awua 7 – Trova il gol vittoria e questo già vale tutto il voto, se poi si somma anche al grande corsa che mette in campo per cercare di coprire tutti i compagni, ci si dimentica dei tanti errori di controllo o di appoggio. Dinamo da guerra 

Chiricò 7 – Palla a Chiricò e qualcosa succede. Tiene sempre l’attenzione alta, tenta di essere pericoloso ma non è fortunato, ma la serpentina sull’azione del gol è fantastica. Magic
serpentine

Rojas 6 – Schierato a sorpresa come “falso nueve” tenta di interpretare il ruolo al meglio, la tecnica c’è se trova anche la convinzione può diventare letale. Insicuro

Pannitteri dal 82′ 5,5 – L’allenatore lo inserisce nel finale di partita per cercare di sfruttare le ripartenze e soprattutto la sua velocità, ma lui non si accende mai. Miccia bagnata

Kargbo 5,5 – Sta in campo solo 46 minuti poi esce per un nuovo infortunio, ha una sola palla gol su cui il portiere avversario risponde alla grande, ma da lui ci si aspetta qualcosa in più. Onda d’urto stramazzata

Calapai dal 45+2′ 5,5 – Ha evidente bisogno di rifiatare, in questo momento sembra realmente senza energie fisiche e mentali. Spremuto

 

Il Mister

Franco Lerda 7  – La fortuna aiuta gli audaci e lui, costretto anche dal numero degli indisponibili, osa e osa tanto. In panchina gli uomini sono contati: non c’è un difensore centrale ne un centrocampista di ruolo, ma solo attaccanti, laterali, portieri e ragazzi della primavera.  Ma lui se ne frega e osa lo stesso ed in una partita sola cambia modulo passando al 3-4-3, sapendo che in mediana sarebbe andato in affanno con un uomo in meno, rinuncia alla punta di ruolo e schiera Rojas “falso nueve”, sposta Tribuzzi su una fascia, sapendo che in fase di copertura non brilla, ma lui sa che solo così si poteva vincere… e ha vinto! Cuore impavido

L’Arbitro

Mario Saia di Palermo 6 – Partita corretta soprattutto per merito dei giocatori,  ma lui evita personalismi che potrebbero innervosire la gara. Dialogante


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO