Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CatanzaroCrotone 2-0 | Mister Lerda: “Bisognava sbagliare poco, equilibrio spezzato dagli episodi”

Michele Affidato- Banner News

#CatanzaroCrotone 2-0 | Una gara con pochi spunti per il Crotone, con poca fortuna in alcuni episodi e che alla lunga ha visto prevalere la maggiore forza dell’avversario, sopratutto davanti alla porta. Finisce con la seconda sconfitta stagionale il primo “derby” tra Catanzaro e Crotone.

Una sconfitta che porta il Crotone a -4 dal Catanzaro e – con la vittoria contestuale del Pescara -, vede gli squali scendere al terzo posto in classifica. A fine gara, in sala stampa, a prendere la parola è stato il tecnico Franco Lerda, espulso dal direttore di gara nel finale.

“Queste sono gare equilibrate, la prima palla gol l’abbiamo ottenuto già dopo pochi secondi. Loro hanno colpito due pali, uno su calcio di punizione in modo rocambolesco. La gara era però in equilibrio. Sull’1-0 se annulli un gol regolarissimo le gare cambiano. Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi perchè venire a Catanzaro e giocare con questa personalità contro una squadra che sono anni che gioca così non era facile. Le difficoltà dei singoli rientrano nel contesto della gara. Bisognava sbagliare poco ma noi abbiamo commesso qualche errore. L’arbitro? Non ne voglio parlare”.

In presentazione della gara il tecnico aveva detto per vincere si sarebbero dovuti vincere gli scontri in campo tra i singoli.

“Da dietro siamo andati anche noi a prenderli alti, il nostro problema non è stato come abbiamo giocato ma che non si doveva prendere il secondo gol, la gara era in equilibrio fino a quel momento. Quando si incontrano due squadre con dei valori le gare si giocano li. Sull’1-1 con vento a favore e psicologicamente rinfrancati la gara poteva assumere un contesto diverso. Rojas? Doveva entrare per fare l’attaccante e pressare il terzo centrale, giocava troppo indietro avevo la possibilità di cambiare e l’ho fatto”.

L’allenatore rossoblù chiarisce sul mancato impiego di alcuni attaccanti in questa gara.

“Credo che in questo momento chi gioca dia garanzie e chi non gioca sia un passo indietro ad altri. Petriccione-dipendenti? E’ il costrutture di gioco”.

 

 


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO