Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Campionati | Via libera alla ripresa della stagione per decretare promozioni e retrocessioni

Michele Affidato- Banner News

Arriva la possibile svolta nel calcio italiano al termine del Consiglio federale svolto nella giornata di mercoledì alla presenza del presidente della FIGC Gabriele Gravina e delle componenti delle federazioni. Ad essere presa una scelta che sembrava ormai nell’aria negli ultimi giorni, quella di far ripartire il calcio professionistico e concedere lo “stop” definitivo ai campionati dilettantistici. Serie A, B e C dovranno dunque tornare in campo, nessun cambiamento del format iniziale con la disputa di tutte le gare ancora in calendario, i recuperi e le successive fasi Play-Off e Play-Out dove richieste.

Una decisione presa con positività dalla Serie A, con spirito contrastante in cadetteria e con delusione da gran parte della Serie C. Soddisfatto il presidente di Lega B Mauro Balata, che da diversi mesi stava spingendo per la ripartenza della stagione, in sicurezza, il prima possibile in modo da evitare contenziosi e ricorsi ai tribunali annunciati su più fronti dai club. Delusione invece per il presidente di terza serie Francesco Ghirelli che già nelle precedenti settimane si era fatto portavoce della richiesta della maggioranza dei club di “congelare” l’attuale classifica e assegnare i titoli sportivi sulla base della classifica già maturata.

In Serie B, a caldo, la reazione di soddisfazione è arrivata da alcuni presidenti come Fabrizio Corsi dell’Empoli e il direttore generale dello Spezia Guido Angelozzi, che hanno inoltre svelato il costo che le società dovranno affrontare per effettuare i test richiesti dal protocollo approvato da CTS, pari ad una somme di circa 80 mila euro. Poco soddisfatta anche l’Associazione Italiana Calciatori che attraverso il suo presidente Damiano Tommasi ha fatto notare come, prima di potere ritornare in campo, bisognerà concedere ai calciatori almeno quattro settimane di allenamenti al fine di evitare eventuali gravi infortuni dovuti alla sosta e all’elevato carico di lavoro. Per tornare in campo e superare le difficoltà in Serie A, il protocollo richiesto dal Governo e proposto dalla FIGC è stato “alleggerito” ricevendo l’ok dalla CTS.

Articolo completo sul numero di sabato 23 maggio di CrotoneOk


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO