Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

Campionati | C’è la data per la Serie A, in B e C tutto è ancora da decidere

Il mondo del calcio prova a ripartire cercando di concedersi tempi certi e un protocollo rigido. Cruciale la giornata di mercoledì dove a parlare alla Camera e al Senato è stato il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. Tra i temi trattati la ripresa delle attività sportive ed in particolare la possibilità di concedere il via libera alla ripartenza degli allenamenti di gruppo.

In Governo concederà l’ok a partire dal 18 marzo per sessioni collettive, sempre nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie, in modo che le squadre che ad oggi hanno ripreso in gran parte gli allenamenti in modo individuale possano farsi trovare pronti laddove si tornasse a parlare di calcio giocato. Superate o almeno così sembrerebbe ogni genere di difficoltà tra Commissione Tecnico Scientifica (CTS) e FIGC, con la Federazione che ha deciso di riscrivere il suo protocollo andando a soddisfare le richieste necessarie per garantire in tutta sicurezza la ripartenza.

Ora si attende solamente l’ok definitivo del Governo, ripartenza che rimane ancora incerta e che dipenderà dall’evolversi della pandemia in Italia da valutare nel corso dei prossimi giorni. Una data è stata fornita per quello che concerne la Serie A: ripartenza fissata per la giornata del 13 giugno, data indicativa, una ripresa che ad oggi riguarderebbe solamente la massima serie.

Tutto ancora in bilico in cadetteria, con l’unica certezza, quella di una ripartenza a tre velocità con la volontà da parte del presidente federale Gabriele Gravina mandare in campo prima la Serie A, successivamente la Serie B ed infine la terza serie. Proprio in Serie C emergerebbero le maggiori difficoltà, causati dal costo elevato a carico delle società per l’attuazione del protocollo sanitario. Gli stessi club a maggioranza avevano dato mandato nella scorsa settimana al presidente Francesco Ghirelli di farsi promotore in sede federale dello “stop” definitivo della stagione con promozione di tre club: Vicenza, Reggina e Monza attuali capoliste dei tre gironi e promozione di una quarta squadra individuata nel Carpi attraverso la “classifica ponderata” che tiene conto dei punti e delle gare disputate. Una scelta non condivisa da club come Reggiana e Bari che hanno già preannunciato ricorsi nelle sedi competenti laddove si decretasse la quarta promossa seguendo questo criterio.

Una piccola parte delle società inoltre avrebbe richiesto in congelamento dell’attuale classifica con la disputa almeno della fase PlayOff. In Serie B si continua a navigare a vista. Se pur vero che in cadetteria le difficoltà di applicazione del protocollo sanitario sarebbero minori rispetto alla Serie C, va comunque ricordato che il torneo prevede ancora la disputa di dieci giornate di campionato, un recupero – quello tra Ascoli e Cremonese – e la disputa di Play-Off e Play-Out.

Situazione complessa, visto che non tutte le società potrebbero garantire ad oggi l’attuazione delle misure di sicurezza richieste, altre invece, ancora attendono la ripresa degli allenamenti in forma individuale con diversi calciatori che, hanno deciso di continuare ad allenarsi da casa anche in squadre che hanno messo a disposizione il terreno di gioco del rispettivo centro sportivo. In caso di mancata ripartenza? La linea guida sembra essere quella dell’assegnazione dei risultati attraverso la valutazione dell’attuale classifica, maturata al termine della ventottesima giornata. Lo stesso Gabriele Gravina nelle scorse settimane ha espresso un concetto chiaro: sia se si dovesse ripartire e sia se si dovesse sospendere definitivamente la stagione si procederà a decretare le formazioni promosse e quelle retrocesse. Difficile se non impossibile, ad oggi, pensare ad un cambiamento di format dei campionati anche se in via eccezionale per la prossima stagione

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale

Mercatino dell’usato
Bar moka – Laterale

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Poerio – Officina
Tim Paparo
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO