Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#AscoliCrotone | Messias: «Nelle prossime gare la cura dei dettagli potrà fare la differenza»

L’attaccante brasiliano, fresco di ritorno in campo, guarda alla gara contro i bianconeri
Michele Affidato- Banner News

Ritorno in campo in grande stile per l’attaccante brasiliano Junior Messias. La punta, protagonista di una buona prova al “Curi”, guarda alla gara contro l’Ascoli, turno infrasettimanale in programma nella giornata di lunedì 29 giugno alle ore 21:00 allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca”.

«Sono tornato a giocare dopo la squalifica, avevo tanta voglia di giocare, peccato non essere riusciti a vincere la partite e avere portato punti importanti a casa. Ci prendiamo questo pareggio che ci ha fatto rimanere in zona promozione».

Come è stato riprendere dopo un lungo stop?

«Tornare a giocare dopo questo lungo stop forzato è stata una bella sensazione. Ci si può allenare quanto si vuole però poi sono le partite che ti danno la condizione, le gare ci mancavano e adesso mancano otto partite per finire bene e raggiungere il nostro obiettivo».

Cosa è mancato al Crotone per portare a casa l’intera posta in palio?

«Ci è mancato il gol, abbiamo giocato e ci abbiamo provato però la partita è andata diversamente da come avevamo preparato in settimana. Dopo l’espulsione loro si sono chiusi dietro e quando le squadre si comportano così diventa difficile sfondare. Ci è mancato girare velocemente la palla e trovare gli spazi giusti».

Si ritorna già in campo ad Ascoli. Sarà importante non sbagliare viste le vittorie contestuali giunte per Spezia e Cittadella.

«Si, si torna subito in campo. Siamo ancora in zona promozione diretta e dovremmo conservarla, dobbiamo vincere le gare e cercare di fare il massimo per portare a casa i tre punti. Ci attendono otto gare dove i dettagli faranno la differenza, ad Ascoli diventa di estrema importanza conquistare la vittoria.

L.V.


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN NEWS