Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

Amarcord

Amarcord | Davide Matteini: «Crotone nel mio cuore, vissuti mesi bellissimi»

Michele Affidato- Banner News

Amarcord | Una parentesi di soli sei mesi, breve ma intensa. Arrivato nel mercato di riparazione di gennaio dal Padova, in Serie C1, dopo un avvio difficoltoso è riuscito a ritagliarsi il suo spazio, in particolare sotto la guida del tecnico Gian Piero Gasperini.

Si tratta dell’ex attaccante degli squali Davide Matteini, uno dei protagonisti della risalita in classifica del Crotone nel torneo di Serie B 2004-2005, annata conclusa con una salvezza “capolavoro”.

Passano le stagioni ma rimangono vive le emozioni. Che ricordi conservi dell’avventura calabrese?

«Con il tecnico Agostinelli non mi trovai bene sotto diversi punti di vista, mentre con Gasperini che dire, è stato un grande e continua a dimostrarlo ancora oggi. Le emozioni? Ricordo con piacere il mio gol all’Ezio Scida nel match, turno serale, contro il Piacenza. Una grande soddisfazione, un gol fondamentale perchè vincemmo quella gara che ci diede slancio nella corsa salvezza. Ricordo ancora le emozioni della sfida di Pescara, senza dimenticare l’ultima giornata in casa».

Proprio all’Ezio Scida, contro la Salernitana si raggiunse il traguardo della salvezza.

«Si, diciamo che dopo Pescara ci eravamo messi bene. Poi vincendo contro la Salernitana in uno stadio pieno siamo riusciti a salvarci direttamente».

Una serata con grande pubblico sugli spalti…

«Come dimenticarlo, c’era veramente tanta gente. Quella gara la vidi dalla Curva Sud, ricordo la coreografia fatta dai tifosi, lo squalo e tutto il contesto, veramente molto bello».

Come si è concretizzato il tuo arrivo a Crotone?

«Arrivò la richiesta del Crotone, l’accettai. Ambientarsi non fu semplice perchè mi ritrovai dal passare dal Padova al Nord a Crotone al Sud. La squadra viveva delle difficoltà, poi c’era stato il cambio di allenatore con l’avvicendamento tra Gian Piero Gasperini e Andrea Agostinelli. Il successivo ritorno di del “Gasp” si dimostrò fondamentale, riuscì a fare gruppo e motivare la squadra e alla fine sappiamo tutti come è finita quella stagione».

Che ricordo conservi della città?

«Ci ho vissuto poco, quando non giocavo tornavo a casa oppure potevo spostarmi al mare o in Sila, ricordo di esserci stato con Nello Russo».

Dei compagni di quella stagione senti ancora qualcuno?

«Ad essere sincero no. Cambiando spesso squadra ho avuto poco tempo per legarmi con qualcuno».

Parlando di allenatori, proprio Gian Piero Gasperini fu uno degli artefici della salvezza.

«Sicuramente, è un allenatore preparato, lo dimostrano ancora oggi i risultati. All’Atalanta ha fatto la storia del club, era sicuramente un predestinato».

Anche il Crotone sembra essere stato predestinato, ti saresti mai aspettato di vederlo in Serie A?

«Forse direi di si, conoscendo la bravura del presidente e del direttore Sportivo. Sono persone competenti, bravissime».

Una rosa comunque fatta di grandi nomi.

«Quella squadra nella quale giocai poteva contare su gente esperta che veniva dalla Serie A e di giocatori giovani che poi la Serie A l’hanno giocata, anche ad alti livelli».

Il Crotone ora vive momenti di difficoltà.

«Sicuramente quando retrocedi, resettare tutto e ripartire non è mai facile. Il Crotone sta riscontrando delle difficoltà importanti».

Con la speranza di una nuova miracolosa salvezza, il Crotone che futuro può avere?

«Roseo. Posso dire che con il presidente Vrenna alla guida, se sarà retrocessione, il Crotone potrà ripartite e vincere il torneo di Serie C. Le incertezze si avrebbero con un cambio di proprietà, la società è esperta, bisogna avere fiducia».

Qualche comparsata in Tv con le partecipazioni a “Uomini & Donne” e “Temptation Island”.

«Si, è stata un’esperienza ma ora basta Tv».

La rosa della stagione 2004- 2005

Dei (p), Mirante (p); Bartolucci (d), Scardina (d), Rossi (d), Porchia (d), Cevoli (d), Maietta (d), Gastaldello (d), Giuliano (d); Cardinale (c), Grieco (c), Galardo (c), Paro (c), Juric (c), Scicchitano (c), Konko (c), Pagliarini (c), Ciarcià (c); Matteini (a), Tarantino (a), Alteri (a), Vantaggiato (a), Guzman (a), Russo (a), Berrettoni (a), Savoldi (a).

Una delle formazioni della stagione 2004 – 2005

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 24/08/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN Amarcord