Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

Amarcord

Amarcord | Alex Pederzoli: «A Crotone c’è grande passione, conservo bei ricordi»

Michele Affidato- Banner News

Amarcord | Una stagione da protagonista, titolare in un gruppo di calciatori motivati, una squadra con elementi esperti ed altri giovani talenti che da lì a poco saranno protagonisti anche in Serie A e all’estero. Una grande rincorsa verso i piani alti della graduatoria nel torneo di Serie C1, 2007-2008 sotto la guida del tecnico Paolo Indiani, l’accesso ai Play-Off e la doppia sfida con il Taranto che però sorriderà ai pugliesi.

Ricorda ancora oggi quella stagione l’ex centrocampista del Crotone, Alex Pederzoli, che oggi assiste giovani talenti, i futuri campioni del mondo del calcio.

«Crotone per me ha rappresentato una grande occasione. Ero ancora di proprietà della Juventus, dopo essere uscito dal settore giovanile ho avuto un percorso con delle difficoltà, ho reso meno rispetto le mie capacità, per errori miei, ho mancato parecchie annate. Quella in rossoblù era forse la mia ultima occasione, e l’ho sfruttata bene».

Da Manfredonia a Crotone, per cercare con gli squali il salto di categoria.

«La società puntava in alto, c’era il tecnico Paolo Indiani. E’ stato un peccato non essere riusciti ad arrivare in Serie B, con il nostro percorso che si è fermato in Semifinale Play-Off contro il Taranto. La stagione successiva, però, il Crotone riuscì a ritornare in cadetteria».

Dopo il successo della gara d’andata una sconfitta esterna, con la fine di un cammino comunque importante.

«Si, ricordo che abbiamo fatto bene soprattutto nel finale di stagione. Siamo riusciti a far valere il fattore “Ezio Scida” ottenendo importanti vittorie. Il campionato si è concluso con un successo esterno a Gallipoli e la vittoria casalinga contro il Taranto. Ci siamo qualificati per i Play-Off. Nella prima gara contro il Taranto vincemmo con un gol di Basso, lì però arrivò una sconfitta che chiuse di fatto la nostra stagione».

Una squadra con elementi esperti, con calciatori giovani e soprattutto promesse.

«Basti pensare che nonostante giocassimo in Serie C1 in rosa avevamo calciatori come Ogbonna, Ghezzal ma anche Coda che ora è capocannoniere in Serie B».

Che ricordo conservi dei tifosi del Crotone?

«Bello, molto bello. Posso dire che il calore dei tifosi fa sempre bene soprattutto nei momenti di difficoltà, sono quel valore aggiunto che ti permette di superare i momenti negativi e reggere nelle fasi salienti del match. Poi i tifosi del Crotone sono sempre stati presenti, lo Stadio era sempre pieno al di là della categoria».

Di quella rosa ti capita di sentire qualcuno?

«Certamente, rimane il legame di amicizia e capita di vedersi in alcune occasioni».

C’è qualche gara che è rimasta impressa nei ricordi di quella stagione?

«Non una in particolare, forse direi tutta la stagione nel suo insieme. Sicuramente è stata emozionante la gara d’andata contro il Taranto con gol nel finale per la nostra vittoria».

Dopo diverse stagioni il Crotone è arrivato in Serie A, ora però lotta per non retrocedere.

«Se mi avessero detto che il Crotone sarebbe arrivato in Serie A, sinceramente, non mi sarei sorpreso. Una capatina in massima serie, anche due c’era da aspettarselo. La società è sempre stata organizzata, sanno fare calcio. Sicuramente neppure mi sarei aspettato di vedere questa stagione il Crotone così in difficoltà, ma ogni annata ha una sua storia e ci sono diverse componenti. Si vince e si perde tutti insieme».

Di Crotone città hai qualche ricordo?

«Posso dire che non c’erano i social e la vita era più tranquilla. Abitavamo in molti a Casarossa e capitava di ritrovarci tra compagni e cementificare, fuori dallo spogliatoio, i rapporti umani».

Ora, conclusa la carriera si cercano dei giovani talenti da lanciare.

«Mi occupo di giovani, sono contento. Opero da tre anni in questo ambito. Lavoro con un’agenzia come procuratore sportivo».

Leonardo Vallone

La rosa della stagione 2007- 2008

La rosa: Concetti (p), Nicastro (p); Bonomi (d), Borghetti (d), Fiasconi (d), Figliomeni (d), Fumasoli (d), Ogbonna (d), Peana (d), Quondamatteo (d), Rossi (d); Basso (c), Briglia (c), Espinal (c), Galardo (c), Pacciardi (c), Pederzoli (c), Petrilli (c), Prevete (c); Coda (a), Ghezzal (a), Dal Rio (a), Russo (a).

Una delle formazioni della stagione 2007 – 2008

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 25/05/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN Amarcord