Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

Amarcord

Amarcord | 29 Aprile 2016: il Crotone riscrive la stori”A”

Tre anni dopo la prima storica promozione in Serie A gli squali provano a ripartire dalla salvezza in cadetteria
Foto: FcCrotone.It

Una data che a distanza di alcuni anni continua a riempire i cuori dei tifosi rossoblu di gioia, è venerdì 29 aprile 2016, sono le ore 22:22. Allo stadio “Braglia” di Modena, il Sig. Riccardo Pinzani della sezione di Empoli concede il triplice fischio finale nel match, anticipo della  tra Modena e Crotone, che si conclude con il risultato di 1-1. Il Crotone è aritmeticamente promosso per la sua prima volta in Serie A, un traguardo inimmaginabile per la città che ad inizio anni novanta è ripartita sotto l’aspetto calcistico attraverso l’amore e la dedizione della Famiglia Vrenna.

Dalla Prima Categoria, dai campetti impolverati fino alla massima serie, un mix di emozioni uniche vissute con alcune giornate di anticipo sugli spalti dell’impianto di Modena alla presenza di migliaia di tifosi crotonesi, così come in città dove per l’occasione il match viene visto non solo dai crotonesi ma dall’intera provincia, presente in massa davanti al maxi-schermo allestito in Piazzale Ultras. Una serata iniziata con tanta speranza, con l’emozione del grande giorno, quella che ti porta a vivere le paure di un risultato tanto sognato e ora li alla portata di un punto, quello necessario in quel di Modena per raggiungere l’obiettivo.

Il match inizia male, i padroni di casa in corsa per non retrocedere riescono ad andare in vantaggio al 17′ con una rete siglata da Luppi, ma gli “squali” guidati in una stagione da sogno dall’insaziabile Ivan Juric riescono ad arrivare al pareggio al 45′ con un calcio di rigore procurato da Ricci e siglato con freddezza da Palladino, uomo simbolo della promozione, valore aggiunto nei momenti di difficoltà del girone di ritorno.

La città esplode di gioia, una piccola ma consolidata realtà, il Crotone Calcio approda nel grande palcoscenico della Serie A.

Per raggiungere la salvezza i rossoblu dominano il torneo sotto la guida dell’ex Ivan Juric e sfondano il muro degli ottanta punti sfiorando il record in cadetteria della Juventus. Una macchina da gol indistruttibile, capace di annichilire gli avversari e mostrare una superiorità disarmante in casa e in trasferta.

Poco importa se il Cagliari sulla linea del traguardo si aggiudicherà da lì a poco la vittoria del campionato: i rossoblu riscrivo o la storia e da lì a breve tracceranno  nel torneo successivo di Serie A le linee indelebili di una leggenda, dove a cadere in molte, comprese diverse big per una salvezza altrettanto esaltante ed emozionante, questa però è un’altra storia tutta da ricordare.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Io bimbo – laterale – scadenza 30 Maggio
Mc Donald’s- Laterale

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Poerio – Officina
Tim Paparo
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN Amarcord