Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

A tutta B

A Tutta B | Dopo la sosta tutte in campo alla conquista del proprio obiettivo

Nella serie cadetta come di consueto regna l’equilibrio. Tra i cannonieri Donnarumma è imprendibile
Simet News – Scad. 13/07/2019
Lievito Madre – Banner News

La sosta per dar spazio alle nazionali vedrà anche il campionato cadetto tirare il fiato prima del rush finale. Tutte le formazioni quando ripartiranno sono in gioco per almeno un obiettivo e quindi sarà bagarre fino alle fine.

Sei sembrano le formazioni che possono giocarsi i due posti per la promozione diretta: Brescia, Palermo, Verona, Lecce, Pescara e Benevento. Tra le favorite di questo gruppetto per il salto di categoria senza passare dei playoff sicuramente abbiamo Brescia, Palermo e Verona che oggi occupano le prime tre posizioni e che hanno dimostrato una certa continuità.

Lecce, Pescara e Benevento devono mettere qualcosa in più rispetto a chi sta davanti per cercare di inserirsi nei primi due posti. In ogni caso in chiave playoff bisogna raggiungere la posizione più alta per avere più possibilità negli scontri di poter raggiungere. Del discorso promozione possono dire la loro, soprattutto in chiave spareggi: Perugia, Cittadella, Spezia, Salernitana e Cosenza. Naturalmente per queste ultime due l’impresa per accedere un posto nei playoff è ardua rispetto alla concorrenza ma la matematica tiene viva ogni possibilità.

E’ naturale che comunque per entambe ora il primo obiettivo sarà quello di cercare gli ultimi punti per dichiararsi salvi e poi magari concentrarsi su altri obiettivi, difficili ma non impossibili. Discorso diverso per il Perugia il Cittadella e lo Spezia che negli ultimi mesi hanno trovato una certa continuità di risultati e possono dire la loro in chiave playoff. Anche per loro però non è ammesso abbassare la guardia visto che comunque la concorrenza è ancora folta. Andando ad analizzare la seconda parte della classifica, quella che dovrebbe più preoccuparsi di guardarsi le spalle che far riferimento a nuovi orizzonti, quella messa meglio ad oggi sembra l’Ascoli che ha già osservato il turno di riposo e che ha una gara da recuperare.

I bianconeri hanno però ancora pochi punti di vantaggio è dunque devono spingere al massimo prima di essere risucchiati. Cremonese, Livorno, Venezia, Crotone e Foggia faranno di tutto per evitare i playout. Difficile tra queste formazioni indicare una o più favorite visto che le distanze sono ancora troppo ravvicinate.

I grigiorossi ed i labronici hanno qualche punto in più rispetto alla concorrenza ma per mantenere queste distanze non devono sbagliare soprattutto negli scontri diretti. Per Venezia, Crotone e Foggia la situazione è decisamente più delicata, soprattutto per i rossoblù ed i pugliesi che ancora devono osservare il turno di riposo cosa che invece ha fatto il Venezia e che quindi ha questo piccolo vantaggio. Delicatissima invece la situazione di Carpi e Padova che occupano oggi le ultime due posizioni di classifica e con quattro punti di distacco dalla zona playout.

Per entrambe la matematica è ancora piena di speranze ma il tempo stringe e per evitare la retrocessione diretta e dunque conquistare lo spareggio salvezza bisogna fare di più, molto di più. Tra i bomber sembra ormai inarrivabile il re attuale della classifica parliamo del bresciano Donnarumma che è a quota 23 realizzazioni. Distaccato di sei lunghezze abbiamo l’attaccante del Pescara Mancuso. Molto lontani in graduatoria Coda del Benevento a quota 13 e La Mantia del Lecce ad 11.

Vincenzo Vellone

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Iprogec – IAP – Laterale
Astorino Pasta – Laterale

Mercatino dell’usato
GPM Greco – Laterale
Simet Laterale – Scad. 13/07/2019

SONDAGGIO

Crotone - Ascoli 3-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Pam Crotone – Laterale
Blobb Gelateria 300×270
Io Bimbo
Poerio – Officina
Planet Win Crotone
Tim Paparo
Michele Affidato nuovo
Bar moka – Laterale
Catrol

ALTRO IN A tutta B

ilrossoblu.it

GRATIS
VIEW